Esegui con successo un Recupero Dati per iPad

iPad e altri dispositivi iOS, sono diventati partner preziosi di tutti i giorni nella nostra vita digitale, personale e professionale. Molti di noi hanno cambiato una borsa per computer portatile per una custodia di un iPad godendone ancora di più.
Recupero Dati iPad
Anche i gadget più recenti sono soggetti a perdite dei vecchi dati, ed è una grande vittoria avere Disk Drill nelle immediate vicinanze, la fantastica applicazione per il recupero di file su iPad che gira su Mac OS X. Si scopre ora la possibilità di recuperare foto e note cancellate da iPad, proprio come si farebbe normalmente per recuperare un disco rigido del Mac.
Per molti utenti iPad si può verificare la perdita accidentale di dati per diversi motivi. Il recupero dei dati su iPad è ancora possibile, o le foto, note, video, messaggi o promemoria sono andati persi per sempre? Ovviamente no! Vi presentiamo Disk Drill, il software di recupero dati per iPad su cui si può sempre contare. Lo sapevate che funziona con molti tipi di dispositivi, non solo per il recupero dei dati iOS?

#1 Installa Disk Drill

Modulo di recupero di dati per iPad funziona lavora a partire dalla versione Mac OS 10.8.5 ed è pienamente compatibile con El Capitan. Di solito è possibile visualizzare i dati recuperabili dell’iPad pochi minuti dopo l'installazione di Disk Drill. Inoltre, è possibile visualizzare in anteprima e verificare i dati persi prima dell’aggiornamento a Disk Drill PRO assolutamente gratuitamente, basta avere Disk Drill, eseguire la scansione, a si hanno, le foto, note e altri oggetti trovati da recuperare dall’Pad saranno elencati per voi. Una volta verificato, è possibile scegliere di eseguire l'aggiornamento a una versione a pagamento di Disk Drill per completare il recupero.
  • 1Scarica Disk Drill Basic
  • 2Installalo
  • 3Lancia l'applicazione

#2 Connetti il tuo iPad

Una volta che Disk Drill è in esecuzione e tu ti sarai ben documentato con la guida utente e il nostro semplice tutorial, occhio alla lista dischi e dispositivi, trova il tuo iPad nel gruppo iOS. Può essere collegato via USB o Wi-Fi, la seconda opzione è più lenta e può richiedere più tempo per completare la scansione dei dati persi. Ora cliccate "Recovery". In alternativa si può scegliere uno dei tuoi ultimi backup iOS per recuperare i dati direttamente da esso invece di eseguire una scansione direttamente sul dispositivo.

#3 Controlla i risultati di scansione

A seconda della dimensione della memoria del tuo iPad, potrebbe essere necessario attendere alcuni secondi o minuti fino a quando la scansione sarà completata. Tutti gli oggetti recuperabili sono elencati e classificati all'interno dello schermo principale di Disk Drill. Si può passare da una vista ad albero e quella a icone per individuare rapidamente i file necessari. Utilizzare l’anteprima in questa fase di recupero dei dati dall’ iPad è sicuramente un must. recupera foto iPad

#4 Recupera dati cancellati da un iPad

Disk Drill è in grado di recuperare diversi tipi di dati dal tuo iPad: Contatti persi, chat e messaggi, registri delle chiamate, note, foto e video. Una volta controllati, selezionare gli elementi da recuperare e premere su "Recover" di nuovo.
Nota: non stiamo recuperando le foto o i video del vostro iPad ora, è necessario specificare la destinazione alternativa in cui si desidera copiare i dati persi. È possibile spostarli da quella posizione di nuovo al vostro iDevice o altrove in qualsiasi momento dopo il recupero. Il recupero di dati da iPad veloce e preciso è la nostra priorità al momento. iPad recupero foto

La protezione dei dati è altrettanto importante!

Anche se non è direttamente correlato al recupero di dati dell'iPad, Disk Drill offre anche diversi metodi di protezione dei dati, che non mancheranno di tenere i file e le cartelle sicure e sane non importa quale disastro digitale possa verificarsi. Impara di più riguardo Recovery Vault and Guaranteed Recovery per i più diffusi file system. L'unico guato dal quale non saranno in grado di salvarvi è un danno fisico del dispositivo di archiviazione.
La protezione dei dati è altrettanto importante!

#5 Scasionato. Controllato. Recuperato

Il recupero prende pochi secondi. I dati una volta persi tornano grazie a Disk Drill app per recupero dati da iPad. Per ottenere il miglior tasso di recupero, è importante smettere di usare il vostro iPad non appena ci si rende conto che i dati sono scomparsi, altrimenti si rischia di sovrascrivere con la vostra attività di tutti i giorni, nuove applicazioni e foto.
Disk Drill recupererà con facilità le foto cancellate da iPad con iOS 5 o più recente, che si tratti di mini iPad, iPad 2, iPad Air o Pro. Se si avvia il processo di ripristino dei dati in modo rapido, si finirà per recuperare la maggior parte delle note perdute, foto , video, registrazioni Rubrica indirizzi e più tipi di file.iPad recovery software

Come funziona il recupero dati per iPad

Il recupero dei dati iOS è leggermente diverso da un normale processo di recupero file con Disk Drill. Di solito si sceglie tra diversi algoritmi di recupero (rapida e scansione profonda, Ricerca Partizione e altri), ma se l'obbiettivo sono dispositivi iOS, Disk Drill sceglie i suoi migliori strumenti di analisi digitale in modo automatico e recupera i dati persi direttamente dal dispositivo. Se siete ancora interessati ad altri tipi di file che Disk Drill può ricostruire, buttate un occhio alla seguente sezione del nostro knowledge base.

Scelto da migliaia di esperti di recupero dati!

Disk Drill 3
All-inclusive Software di Ripristino dati per iPad

iOS e altri articoli di recupero dati

  • 10+ Million
    DOWNLOADS TOTALI
  • 500,000+
    CLIENTI PROFESSIONISTI
  • UTENTI DOMESTICI E DI LAVORO
    in più di 150 paesi

Continuate a leggere per trovare le opinioni dei nostri utenti

  • Utente Macupdate.com TCalhau
    Questa applicazione mi ha appena salvato la vita, ecco tutto! Ho recuperato il file più importante che ho, l'avevo cancellato per sbaglio. Davvero fenomenale!
  • Disk Drill 2 è la vostra prima e unica linea di difesa per combattere i volumi malandrini sui Mac, e la versione Pro si ripaga da sola già dalla prima volta in cui vi troverete nei guai. Tranne che per l'interfaccia utente un po' in disaccordo con OS X El Capitan, il mio unico monito è quello di aspettare un po' per l'imminente uscita della versione 3.0, in modo tale che il vostro investimento sia il più possibile duraturo, specialmente visto che la versione Basic offre abbastanza tranquillità per ora senza dover mettere mano al portafogli. J.R. Bookwalter | @JRBTempe